Campi, fototrappole per incastrare gli zozzoni

Attraverso un comunicato stampa il comune di Campi annuncia le nuove misure per contrastare il grave fenomeno dell’abbandono dei rifiuti nei campi.

🚯 LOTTA ALL’ABBANDONO DEI RIFIUTI: IN ARRIVO LE FOTOTRAPPOLE ♻️
___________________________

🗣 Il Sindaco Alfredo Fina e l’Assessore all’ambiente Fabrizio De Luca informano la cittadinanza che, nell’ambito delle politiche di contrasto all’abbandono dei rifiuti, il Comune di Campi Salentina ha partecipato all’avviso promosso dall’AGER Puglia per la fornitura in comodato d’uso gratuito di 👁‍🗨 FOTOTRAPPOLE 👁‍🗨 per la rilevazione dei reati ambientali.

✅ Al Comune di Campi Salentina, rientrato nella graduatoria, verranno consegnate n.4️⃣ fototrappole che saranno installate nei punti maggiormente esposti al rischio di abbandono dei rifiuti con l’obiettivo di individuare e sanzionare i responsabili degli illeciti.

Muoiono le palme del cimitero di Campi

Negli ultimi tempi il patrimonio arboreo di Campi continua ad essere colpito da diversi fenomeni che portano alla morte di numerosi alberi.

Il “punteruolo rosso” sta devastando le palme del cimitero e, senza tentare alcun tipo di cura, purtroppo, il loro destino è irrimediabilmente segnato.

La palma situata di fronte al cancello d’ingresso del cimitero, irrimediabilmente colpita dal punteruolo rosso

Campi, solo 4 sedie per gli utenti del CUP dell’ospedale

NOTA DI “SENTIRE CIVICO”

“Chiediamo che venga organizzata meglio la sala d’ attesa del CUP di Campi Salentina.
A fronte di centinaia di persone che ogni giorno fanno la fila per poter prenotare una visita, le sedie a disposizione sono soltanto quattro.
Ci si ritrova a vedere persone anziane o con disabilità motoria ridotte a dover stare in piedi anche per oltre un ora di tempo come attesa.
Bisogna organizzare meglio la sala d’ attesa e sopperire a questa importante mancanza di accoglienza.”
#puglia #Salento #SentireCivico

LA MUSICA FATTA CON “CRIANZA”

CRIANZA suoni.a.sud…un inno al SUD fatto con crianza!

CRIANZA suoni.a.sud è un progetto artistico-musicale che unisce, oltre all’amicizia, la professionalità e competenza decennale nei diversi linguaggi musicali, dalla musica popolare al jazz e alla musica colta.
Il loro è un vero e proprio INNO AL SUD fatto con crianza “buona educazione”, accompagnando i testi nudi e crudi della tradizione popolare del sud Italia alle sonorità arabe e latine, senza tralasciare il consueto e rappresentativo tamburello.
Con l’augurio che il nuovo anno possa riportare la tanto agognata “normalità” e potremo ascoltare dal vivo i loro live dove potremo cantare, danzare e riflettere su quanto il passato possa insegnare al futuro attraversando il SUD.
Nel loro primo lavoro in video con la regia di Matteo Russo, SAN VITO (disponibile su youtube), uniscono suoni prettamente salentini con sonorità arabe provenienti dal vicino mediterraneo fondendoli in un abbraccio ritmico volto a far riflettere su un altro chiaro concetto: “UNIRE sempre e mai DIVIDERE”.
E’ qui che la vera ricchezza appare davanti ai nostri occhi per sfamare corpo e anima.. è qui che inizia la vera CRIANZA!

Componenti:
Alessandro Podo Brunetti: voce
Gianluca Milanese: fiati
Marco Schiavone: violoncello e chitarra
Mimmo Russi: percussioni
con la collaborazione di Roberto Maffei: Tamburello

Contatti:
Facebook – CRIANZA suoni a sud
Youtube – CRIANZA suoni a sud

I. Gatto confermata responsabile del settore Ambiente del Comune di Campi

Il Sindaco di Campi Salentina,

Alfredo Fina, ha confermato l’Arch. Ilaria Rosa Gatto, dipendente tempo pieno e indeterminato del Comune di Galatone, responsabile del settore Ambiente del Comune di Campi Salentina. Suddetto incarico è stato conferito per n. 18 ore settimanali.
💪L’associazione culturale-ambientalista “Il C@ffè” augura all’Architetto Gatto un intenso e proficuo lavoro a Campi. Ce n’è un gran bisogno.

Campi nel degrado

In molti hanno sperato che l’emergenza sanitaria, che stiamo attualmente vivendo, ci avrebbe reso migliori. La realtà, purtroppo, ci fa constatare che non stiamo affatto migliorando. Basta fare un giro nelle nostre periferie e guardare i nostri amati campi per rendersi conto di quanta cattiveria e disprezzo c’è verso il nostro territorio.

I rifiuti abbandonati avvolgono, avvelenandola, la nostra terra e le nostre piante, che sono l’identità del nostro Salento. Se non si riuscirà, nel più breve tempo possibile, a trovare adeguate soluzioni al grave problema, gli effetti del degrado lo pagheremo a carissimo prezzo. Campi, e il Salento, non meritano tutto questo.

Un’immagine significativa, sul territorio di campi, di cumuli di rifiuti che avvolgono piante di ulivi e fico d’india

La

UNIONE DEI COMUNI, ARRIVA LA BEFANA. Erogati contributi ai Comuni di Novoli, Salice e Trepuzzi. Al comune di Campi, invece, cenere e carbone.

La giunta dell’Unione dei Comuni del Nord Salento, a conclusione dell’anno 2020, ha erogato contributi al comune di Novoli (6000 euro per la festa di Sant’Antonio), al comune di Salice Salentino (1350 euro per manifestazioni civili e religiose ), al comune di Trepuzzi, invece, 1.750,00 a favore del Comitato Feste Patronali di Trepuzzi, per la partecipazione alle spese per l’organizzazione dell’iniziativa “ Trepuzzi – Civitas Mariae”
– € 2.000,00 a favore dell’Università del Salento – dipartimento “Storia, Società, Studi
sull’Uomo” per il finanziamento del progetto “Storia Politica e Storia delle
Istituzioni: I Sindaci di Trepuzzi dal 1918 al 1945”.

Il Comune di Campi Salentina, per il momento, dovrà accontentarsi della cenere che ci arriverà dalla vicina “Fòcara” e del carbone e delle relative polveri sottili, provenienti dalla vicina Centrale elettrica di Cerano